LUIGI VAGLIO

Sarà la magistratura a stabilire, anche sulla base delle indagini epidemiologiche in corso, le responsabilità relative allo smaltimento illecito di reflui e alle emissioni inquinanti del centro olii dell’Eni a Viggiano (Pt). Ma se questa vicenda è venuta alla luce in maniera dettagliata, portando nell’aprile scorso a diverse misure cautelari verso i dirigenti dell’azienda, si deve al lavoro costante e meticoloso condotto dal Nucleo ecologico dei Carabinieri di Potenza. Lui, il comandante, lo guida dal 20xx ed è proprio a partire dalle segnalazioni dei cittadini, che lamentavamo miasmi intorno a uno degli impianti in cui convergevano le autobotti, che ha cominciato a investigare rivelando procedure non conformi. Come dire, se non ci fossero loro… Votiamoli per ringraziarli del loro impegno e dare più forza alla tutela dell’ambiente!

Luigi Vaglio, Nardò (Le, 1974)

premio-minazzi_2016

Vuoi votare per questo candidato? Clicca qui!
(Indica nell’email il tuo nome, cognome, età, indirizzo e preferenza)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *